Come fare tutto: dall’idea di Aranzulla ai siti su “how to” a 360°

maggio 7, 2016 | cultura | di admin | 0 Commenti

L’informazione basata sulla formula vincente ‘come fare’ impazza ovunque tanto che, dall’idea nata sul web, oggi anche le pubblicità sui cartelloni o su materiale cartaceo prendono sempre più spunto da questa nuova tattica informativa per attirare l’attenzione dei lettori e del pubblico.

Come è nata l’idea di intitolare un articolo che ha il sapore della soluzione immediata e amichevole e che ha conquistato tutti?

Ufficialmente (ed a furor di popolo) l’idea è spuntata dall’iniziativa di Salvatore Aranzulla, blogger e divulgatore informatico che conta ormai milioni di lettori e di pagine viste ogni mese nel suo sito Internet omonimo fondato nel 2002.

Dal 2008, è impegnato nella storica rubrica tecnologica di Virgilio e dal 2014 lavora anche per Libero. E’ stato il primo a rivelarsi un vero esperto del ‘dove-come-quando-perché’: sa dare risposte chiare e veloci a tutti i suoi utenti/seguaci che in rete cercano aiuto informatico.

Dal come fare informatico a come fare tutto

Il lavoro di Aranzulla funziona più o meno così: capta dubbi ed esigenze del momento e scrive il suo articolo ‘come fare a’ (how to, in inglese) facendosi le domande e dando le risposte. Cerca di scrivere tutto ciò che i lettori gli chiedono nel settore della tecnologia e dell’informatica e lo fa usando uno stile semplice, chiaro, dal tono amichevole e scorrevole.

Sa che un problema, finché non si risolve, non può essere definito banale.

E’ un principio valido per qualsiasi cosa, domanda, dubbio e questo lo sa bene il sito http://come-fare-tutto.it impegnato a dare una risposta a tutti i come e perché: suddividendo gli articoli informativi in sezioni principali (Casa, Persona, Animali, Cucina, l’immancabile Tecnologia e Varie), questo portale pubblica (di tutto) di più e non si limita al pianeta tech, cerca di risolvere quesiti o dubbi a chiunque stia cercando una soluzione veloce al suo piccolo o grande problema.

Cerca di farlo e lo fa con semplicità, chiarezza e nel modo più esauriente possibile.

Chiarezza e velocità nel pubblicare

Che si tratti di ‘come fare’ dedicato alla tecnologia o di un how-to che riguarda tutto, il segreto di un discreto successo di visite è dato da due ingredienti: la chiarezza nell’esporre la soluzione e l’estrema velocità nel pubblicare i post. Sono questi i due punti di forza per siti del genere, che Google apprezza parecchio visto che, nel caso del super blog di Aranzulla, lo posiziona al primo posto nel motore di ricerca anteponendolo anche a Softonic.

I siti di ‘come fare’ efficienti e ben strutturati possono funzionare molto bene.

Nel caso di Aranzulla, lui pensa alla necessità del momento da risolvere, dà la risposta, la pubblica e fa numeri da record: 6 milioni di utenti unici, 9 milioni di visite, 12 milioni di pagine visualizzate ogni mese scrivendo meno di 5000 articoli.

Perché? Perché lui prima si chiede se vale la pena scrivere su questo o quell’argomento in quel preciso momento, analizza le tendenze, la sua divulgazione è mirata. Ecco ‘come fare’…

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*